Abbassamento della voce

Abbassamento della voce

Una delle affezioni dell’apparato respiratorio tra i più ricorrenti malanni della stagione invernale è l’abbassamento della voce; questo può essere dovuto a disturbi della gola o ad affaticamento delle corde vocali che può presentarsi come raucedine o come completa mancanza di voce, ossia afonia. Sforzi vocali, infezioni delle alte vie respiratorie, fumo, situazioni stressanti mettono a dura prova la gola. La raucedine ad esempio è di frequente legata ad una componente infiammatoria delle vie respiratorie; raffreddore , laringiti, tracheiti, faringiti possono essere la causa, ma anche un utilizzo eccessivo della voce, spesso legato al lavoro, al pari del fumo influiscono sulla salute della gola.

Per ridurre il rischio di affezioni all’apparato respiratorio e alla voce bisogna:

  • evitare il fumo
  • limitare consumo di bevande alcoliche
  • idratare la bocca bevendo spesso acqua
  • coprire il più possibile la gola indossando sciarpe
  • prestare attenzione al livello di umidità in casa e in camera da letto soprattutto (ambienti troppo secchi hanno azione irritante)

Sarebbe buona norma utilizzare prodotti a base di eucalipto che hanno azione emolliente e lenitiva sull’apparato respiratorio e stimolano una normale idratazione delle mucose; nel caso la raucedine sia più pronunciata è più efficace l’erisimo un’erba il cui estratto favorisce la funzionalità delle prime vie respiratorie e svolge un’azione emolliente e lenitiva utile a promuovere il benessere della mucosa orofaringea e il normale tono della voce. Le proprietà dell’erisimo sono conosciute da tempo tanto da essere comunemente chiamata l’erba dei cantanti’. Sia che siate cantanti o meno l’abbassamento della voce non va sottovalutato e se perdura si consiglia di rivolgersi ad un otorinolaringoiatra che potrà approfondire il vostro problema.